Missing image

CORSI E-LEARNING OMP

In merito all’oggetto questa O.S. registra la notevole difficoltà palesata da moltissimi uffici
postali il cui personale non è ancora riuscito a completare la fruizione del corso.
In particolare ci viene segnalato, oltre ad una evidente complessità della materia, che
riguarda la modifica dell’applicativo sul quale verrà gestita tutta la parte che riguarda la gestione
dei dispacci e le inesitate, il breve arco temporale previsto per la fruizione dello stesso (dal 17
settembre al 12 ottobre). Anche in considerazione che la fruizione di ogni corso OMP richiede circa
3 ore e 30 minuti.
E, come sempre, distogliere gli sportellisti per un arco temporale così ampio dai servizi alla
clientela, in un periodo di pagamenti di pensioni e di sistemazioni di anagrafiche ed Adeguate
Verifiche inviate ai nostri correntisti a migliaia, diventa complicato se non, a volte, impossibile.
A complicare la già difficile situazione giunge, beffarda, la notizia che già dal 10 ottobre
l’applicativo in questione verrà lanciato su più uffici.
Ci chiediamo: c’è qualcuno in Azienda che si rende conto di come, in tal modo, si mandino
allo sbaraglio uffici e persone (che magari non hanno completato il corso che scade, comunque, il
12 ottobre)? Vi sembra una scelta dettata dalla “logica” e dalla “professionalità” o piuttosto
l’ennesima dimostrazione di assenza di coordinamento tra le varie funzioni, se non di palese
superficialità?
Il nostro convincimento è che, comunque, in un caso o nell’altro a pagare sono sempre e
solo i Lavoratori, lasciati allo sbando a gestire un cambiamento (in quell’ambito) importantissimo
solo sulla base di centinaia di slide delle quali, pur con tutta la buona volontà di questo mondo,
resterà solo un pallido ricordo.
Questo per i più fortunati. Perché a qualcun altro anche questo pallido ricordo sarà negato.
Ancora una volta, la scrivente evidenzia le incongruenze e la difficolta nella gestione dei corsi e
servizi.
IL SEGRETARIO REGIONALE SLP-CISL SICILIA
       GIUSEPPE LANZAFAME

I commenti sono chiusi.